Phone:+39 06.94.24.147 Fax:+39 06.94.24.223

Shopping cart (0)

Events

Event 

Title:
A cena con Violetta e Alfredo tratto da LA TRAVIATA
When:
29.11.2013
Where:
Roma Palazzo Farnese -
Category:
Cantina Cerquetta Official Events

Description

L’Association des Anciens élèves de Chateaubriand e il Coro Giuseppe Verdi di Roma vi invita il  venerdì  29 novembre 2013 alle ore 20.00 a una serata eccezionale.    Nell’ambito delle celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi e sotto il patrocinio dell’Ambasciata di Francia in Italia, il Coro Giuseppe Verdi di Roma metterà in scena “A cena con Violetta e Alfredo”: uno spettacolo tratto da “La Traviata”, una tra le opere più note e coinvolgenti del grande compositore Giuseppe Verdi.
 
In questo contesto, il Coro Giuseppe Verdi si propone di fare uscire la lirica dai suoi angusti confini teatrali, per portarla nei meravigliosi saloni di palazzi storici nazionali e internazionali,  valorizzando luoghi storici (anche poco conosciuti) che tornino a pulsare vitali attraverso la musica al fine di renderla accessibile e godibile da un pubblico non solo di intenditori, ma anche di neofiti.
 
Uno spettacolo diverso dal solito, un invito originale a una cena a casa di Violetta, dove un brindisi coinvolgerà cantanti e pubblico in un trascinante valzer.    Uno spettacolo originale, gli artisti del coro riescono ad essere contemporaneamente solisti e parte del coro, coinvolgendo gli invitati e rendendoli, attraverso il  canto, parte attiva dello spettacolo.
Una rappresentazione che permetterà di “vivere” l’opera, valicando il confine tra realtà e spettacolo.

INFO E PRENOTAZIONI (entro il 10 Novembre 2013)   prenotazioni@corogiuseppeverdi.com

Venue

Venue:
Roma Palazzo Farnese

Description

Sorry, no description available
 

ita eu "Campaign Financed According To EU Regulation 1234/07"
© Copyrighted 2013 - All Right Reserved to Cantina Cerquetta of Vincenzo Ciuffa - P.IVA:00624920583 - Via Fontana Candida, 20   00040 - Monte Porzio Catone (RM) ITALY

Powered by eMovement -Credits Marco Sciarra